Per molte aziende i gadget promozionali sono stati elementi chiave durante le proprie campagne di marketing.
Un esempio su tutti è la sorpresa dell'ovetto Kinder. Il cioccolato solitamente durava poco, ma la sorpresa, oltre ad essere un gioco per bambini, richiamava il brand aziendale a prima vista. L'azienda ha poi capito l'importanza di questi mezzi di comunicazione e ne ha dato ulteriore valore rendendo alcuni gadget dei veri e propri oggetti da collezione.

Il primo passo per fare pubblicità con i gadget personalizzati è sicuramente la scelta dell'articolo che dovrà essere contestualizzato al tipo di evento, di ricorrenza o di promozione generale a cui deve essere destinato. Il fattore della qualità è notevolmente importante come lo è l'utilità del prodotto che dovrà essere funzionale e durare nel tempo.

Il secondo passo è quello di personalizzarlo con messaggi promozionali che ricordano il tuo brand oppure con una mascotte illustrata creata ad hoc per la situazione.

Esistono migliaia di gadget personalizzabili che vanno da quelli più comuni come penne, accendini e portachiavi, a quelli indossabili come magliette, cappellini o braccialetti fino ai più tecnologici e stravaganti che si possono immaginare. La personalizzazione avviene tramite stampa digitale e serigrafia oppure con incisione laser per la massima durata in ogni condizione d'uso.

Ad oggi, la massima espressione del gadget è la realizzazione esclusiva con stampanti 3D che aprono le porte ad una gamma infinita di possibilità che possono essere realizzati anche in bassissime tirature.